Novità

04.03.2020

Attualità

Cerco badante: gli step da seguire.

 
In Italia sono circa 2 milioni gli anziani fragili che necessitano di un aiuto a domicilio. Il lavoro nero nel settore dell’assistenza domiciliare è ancora molto alto e se da una parte questo non consente alle assistenti familiari di godere di tutele e diritti, dall’altra lascia le famiglie sole e estremamente confuse nel destreggiarsi in un mercato tanto vario e disomogeneo.
Scegliere una badante per il proprio familiare è una questione delicata e molto spesso dolorosa in quanto accompagnata da sentimenti di incapacità, frustrazione e sensi di colpa.
 
Come si fa a trovare la persona giusta per i propri genitori? Quali sono i passaggi e documenti necessari per l’assunzione? Come comunicare alla badante i bisogni del nostro caro? Quali diritti ha una badante, quante ore deve lavorare e qual è lo stipendio adeguato?
 
Queste sono solo alcune delle domande a cui un figlio/a cerca risposte quando si verifica la necessità talvolta improvvisa, a causa di un ricovero, una caduta o l’aggravarsi di una patologia, di cercare un aiuto per una persona anziana non autosufficiente.
 
La badante non si occupa solo delle necessità fisiche dell’anziano ma se ne prende cura ogni giorno in maniera globale. L’obiettivo primario del servizio prestato da una badante è quello di aiutare e guidare la persona che si assiste a mantenere la migliore qualità di vita possibile garantendo che non solo i bisogni, ma anche i desideri vengano rispettati.
 
L’assistente familiare offre quindi ascolto, disponibilità e sicurezza, attraverso gesti e attività quotidiane per assicurare:
  • igiene personale;
  • assistenza alla deambulazione;
  • vigilanza sull’assunzione dei farmaci;
  • relazione con attività mirate alla stimolazione;
  • cura della casa;
  • disbrigo di piccole commissioni.
 
In Italia trovare una badante non è difficile ed è possibile farlo attraverso:
  • passaparola;
  • inserzioni;
  • annunci.
 
Le badanti sono presenti in quantità sia nel web che nel territorio, ma trovare l’assistente familiare giusta, affidabile e preparata per il proprio anziano è tutta un’altra cosa!
 
Ogni anziano ha una storia, interessi, abilità, caratteristiche e necessità personali, motivo per cui la badante consigliata da un vicino o un amico potrebbe non esserlo per il proprio familiare.
 

Cercasi badante: quali sono i criteri da valutare e gli step da seguire?

Gli step da seguire per trovare e scegliere la badante migliore per il proprio familiare sono:
 
  • evitare il passaparola.
  • Verificare che l’assistente familiare abbia i documenti necessari: carta d’identità, tessera sanitaria, permesso di soggiorno se extracomunitaria.
  • Valutare esperienze passate ed eventuali referenze.
  • Capire se conosce anche in modo basilare l’italiano per poter leggere le indicazioni del familiare o del medico e dialogare con l’anziano di cui si prende cura.
  • Ascoltare e cercare di conoscere l’assistente familiare per comprendere se è una persona con caratteristiche adatte al proprio familiare.
  • Valutare la motivazione e l’attitudine della badante al lavoro di cura.
  • Valutare in caso di assistenza a patologie specifiche, se la badante ha competenze e conoscenze su determinate malattie.
  • Offrire un periodo di prova per assicurarsi che la badante riesca ad instaurare una relazione con la persona da assistere.
  • Non assumere collaboratori familiari che chiedono di essere pagati in nero o non esigono un contratto di lavoro. 
 

Family Care sostiene le famiglie e le aiuta a trovare la soluzione migliore. 

Per le famiglie destreggiarsi nella ricerca e selezione della badante adatta non è cosa semplice, ma è necessario prestare attenzione a molte questioni, sia di tipo amministrativo e burocratico, sia motivazionale. Spesso è difficile per la famiglia comprendere attitudini e predisposizioni solo attraverso un breve colloquio.
Al di là dell’aspetto amministrativo, è essenziale e di grande aiuto per le famiglie rivolgersi ad agenzie specializzate come Family Care per la selezione e ricerca delle badanti. 
“Family Care srl., agenzia per il lavoro” si occupa delle selezione e assunzione diretta delle assistenti familiari,verificando le competenze della badante attraverso un colloquio che permette di conoscerne la storia, la motivazione e le attitudini al fine di trovare la soluzione lavorativa più idonea
L’Agenzia Family Care conosce molto bene tutte le assistenti familiari che lavorano per l’agenzia stessa e costantemente le incontra una ad una.
Il personale Family Care, con ampia esperienza nel settore socio-assistenziale, verifica le esperienze pregresse e si assicura che fra le famiglie, la badante e l’anziano, si instauri un rapporto di rispetto e fiducia reciproca, garantendo alla famiglia un periodo di prova e un servizio di verifica costante del lavoro svolto. 
 
Family Care interviene inoltre nei periodi di malattia o ferie della badante assicurando la sostituzione dell'assistente familiare in tempi brevi. 
Tutte le assistenti familiari sono preparate e affidabili anche su patologie neurodegenerative particolari come Alzheimer, Parkinson, S.M. 
Family Care assicura assistenti familiari in convivenza, ad ore, per brevi periodi di tempo o assistenza ospedaliera.
 
Tutte le assistenti familiari sono assunte direttamente dall’agenzia che si occupa della parte amministrativa e legale assicurando così alla famiglia totale tranquillità e trasparenza.
Hai bisogno di un’assistente a domicilio? Trova l’agenzia Family Care più vicina e insieme troveremo la persona giusta per il benessere del tuo familiare!