Novità

14.03.2018

Salute e medicina

Le Cure Palliative e l’importanza per far sentire meglio la persona

Le cure palliative sono un approccio alla gestione dei sintomi che mira a ridurre il disagio fisico, emotivo, spirituale e psicosociale delle persone affette da una malattia grave generalmente a carattere infausto. A differenza di un trattamento che ha lo scopo di provare a guarire dalla malattia in corso, l'obiettivo principale delle cure palliative è quello di far sentire meglio la persona.

Le cure palliative cercano di aiutare l'ammalato a far fronte alle esigenze immediate e ad aumentare il suo comfort. Tuttavia non richiedono alle persone di interrompere il trattamento volto a prolungare la loro vita o per la cura della malattia.

 

Il legame assistente-malato è alla base di tutto

Quando queste non danno più i risultati sperati, ma soltanto il disagio degli effetti collaterali, serve un cambiamento d’intervento sulla persona ammalata, bisogna impostare una nuova terapia con l’obiettivo di eliminare il dolore e di migliorare le condizioni fisiche residue. In questo passaggio diventa fondamentale la figura del familiare definito Caregiver o della Badante, se presente. Da questo momento si costituisce un binomio assistente/malato e inizia un percorso nel quale il supporto di uno influenza l’altro.

Quando le speranze di cura della malattia sono molto ridotte o inesistenti, molto di quello che può essere offerto al paziente può realizzarsi prevalentemente attraverso la relazione e l’attenzione alla persona.

La Divisione Family Care di Openjobmetis si occupa dell’assistenza domiciliare e pone la massima attenzione affinché tra la persona ammalata e l’operatore di assistenza, nella figura della Badante, si stabilisca un rapporto interpersonale adatto a far sentire meglio la persona.