Novità

20.12.2019

Attualità

Anziani e Natale: come vivere al meglio le feste con loro

Natale è ormai alla porte e rappresenta per molti il periodo più bello dell’anno, l’atmosfera si riempie di magia con gli addobbi, i regali, le luci e si respira ovunque aria di gioia e allegria.
 
Il tempo del Natale è il tempo della famiglia, della condivisione, ma per molti anziani durante le feste non è così: in questo periodo dell’anno la loro fragilità si carica di peso e di profonda tristezza perché costretti a trascorrere il Natale lontano dagli affetti più cari.
Il numero degli anziani che si ritrovano soli durante le festività è elevato e il disagio e la malinconia per le sedie ormai vuote attorno ad un tavolo un tempo ricco di allegria e compagnia portano con sé dolore e amarezza. 
Ecco perchè stare con i propri cari non lasciando soli gli anziani è sicuramente il regalo più bello che si possa fare. Condividere il pranzo natalizio, fare una visita inaspettata o ricordare i nostri anziani anche solo con una telefonata, sono gesti semplici ma in grado di regalare un sorriso. 
Le festività donano unione, sono momenti importanti per vivere insieme vecchi ricordi e crearne di nuovi e per ricordare all’anziano quanto ancora sia importante e quanto affetto si provi per lui.
 
Natale è anche tempo di regali ma cosa donare ad una persona anziana?
Di seguito qualche idea utile per farlo sentire coccolato e importante:
 
  • album che racconta la sua storia;
  • playlist con le sue canzoni preferite;
  • calendario con immagini e ricorrenze importanti;
  • giradischi per ascoltare i vinili;
  • orologio che scandisca il giorno, il mese e l’ora con caratteri grandi;
  • un paio di pantofole, una sciarpa o un cappello;
  • un cellulare per farlo sentire più sicuro e accorciare le distanze con i nipoti lontani;
  • una piccola gita in compagnia.

 

Alcuni anziani assistiti a domicilio sono soli perché hanno perso il marito o la moglie, compagni di una vita, oppure non hanno figli, né amici o perchè soffrono di patologie invalidanti. In queste situazioni, la figura della badante è importantissima: è lei che diventa famiglia e può aiutare a migliorare l’umore dell’anziano di cui si prende cura  sostenendolo nel superare i momenti difficili durante i giorni di festa. 
 

Cosa può fare il familiare o la badante per aiutare un anziano a vivere al meglio le feste?

Ecco alcuni pratici consigli da seguire:
 
  • Cercare di ascoltare e osservare la persona di cui ci si prende cura per capire ciò che lo disturba, lo rende triste e malinconico;
  • cercare di farlo partecipare nei limiti possibili alla preparazione della festa; 
  • condividere ricette tradizionali dei Paesi d’origine e preparare insieme dei biscotti;
  • aiutare ad aggiungere tocchi decorativi alla casa preparando semplici addobbi insieme;
  • rendere festoso anche il tavolo da pranzo usando colori, temi e sapori di stagione;
  • chiamare qualche vicino di casa o qualche vecchio amico per condividere una merenda insieme.

 

La cosa più importante, in questo periodo, rimane trascorrere del tempo con un anziano per farlo sentire amato e incluso. Guardare le foto di famiglia, rivedere dei vecchi filmati, ascoltare della musica natalizia o semplicemente preparare la tavola e piegare la biancheria insieme, è un modo per coinvolgere l’anziano e farlo sentire utile. 
Indipendentemente da ciò che si decide di fare, il solo farlo insieme è un regalo prezioso. 
                                            
Family Care vi augura un Buon Natale e Buone Feste!