La badante per Family Care

La badante per Family Care

La Divisione Family Care, oltre a garantire alla persona assistita un operatore/trice adeguato alle esigenze del caso, garantisce la continuità del servizio: infatti tutte le volte che l’assistente deve assentarsi per ferie, malattie o per esigenze personali, immediatamente viene sostituito con un altra assistente; il servizio Family Care evita alla famiglia di dover gestire tutti gli adempimenti necessari per l’assunzione di una badante; infine, non solo si recupera parte del costo in dichiarazione dei redditi ma si può beneficiare dei sussidi regionali e nazionali previsti per le famiglie che si avvalgono di assistenti domiciliari.

In generale un’assistente domiciliare deve occuparsi dell’assistito per quanto riguarda l’igiene personale e l’igiene dell’alloggio in cui vive; inoltre, a secondo delle specifiche esigenze, può aiutare l’assistito nella mobilità, nell’alimentazione, nella socializzazione, nella terapia farmacologica, nella fisioterapia, nell’amministrazione della casa.

La selezione dell’assistente avviene intrecciando le informazioni e le indicazioni fornite dall’utente in merito all’assistenza da svolgere con le informazioni e la conoscenza delle esperienze e della formazione di tutte le operatrici appartenenti ad una rete di conoscenze sviluppata nel corso degli anni. Inoltre, ciclicamente, Openjobmetis organizza dei corsi di perfezionamento riservati ai propri assistenti domiciliari.

Premesso che quando la badante assunta direttamente dalla famiglia deve assentarsi per ferie, malattie e/o infortuni il datore di lavoro (la famiglia), oltre a farsi carico della continuità retributiva del lavoratore (badante) deve farsi carico della ricerca e dell’assunzione di un’altra badante in sostituzione della titolare. Con la formula Family Care, invece, l’utente pagando la retta mensile prevista, ha diritto a beneficiare dell’assistenza anche in caso di assenza della operatrice titolare avvalendosi di una supplente qualificata in base all’esigenze, senza alcuna ricerca e senza alcun costo aggiuntivo.

Tutte le assistenti domiciliari assunte nell’ambito della Family Care vengono contrattualizzate, a secondo dei casi e delle esigenze reciproche, a tempo indeterminato ed a tempo determinato utilizzando il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per Colf e Badanti.

La retribuzione delle operatrici avviene mensilmente così come stabilito dalle tabelle dei minimi retributivi del Ministero del Lavoro in materia di badanti, la retribuzione prevede anche il pagamento delle ferie, della tredicesima e del TFR.